TwentyTwenty scelta da StudyTours per l’implementazione della strategia e dei contenuti sui canali social

A seguito di una consultazione tra più agenzie, StudyTours ha selezionato TwentyTwenty come partner per l’impostazione della strategia sui canali social media

Milano, 14 marzo 2018TwentyTwenty, agenzia parte del Gruppo Noesis, è stata selezionata da StudyTours, a seguito di una consultazione, per implementare la strategia annuale sui canali social media in Italia. Azienda multinazionale con più di quaranta anni di storia (nata nel 1972), StudyTours è stata già scelta da un milione gli clienti per l’apprendimento di lingue straniere con percorsi formativi differenziati a seconda delle singole esigenze: dalle vacanze studio per un target più giovane fino ai corsi di specializzazione per executive e manager. Oggi il gruppo è una realtà con 7 sedi operative nel mondo e vede nell’Italia uno dei mercati chiave a livello europeo. L’esigenza di comunicare al meglio con i vari target di riferimento ha portato alla decisione di investire con maggiore focalizzazione nell’area digital, con l’intenzione di sviluppare una strategia e contenuti per i canali social media, nello specifico Facebook e Instagram.

“È fondamentale, per una azienda che, come StudyTours, ha soluzioni così trasversali e funzionali per diversi target, poter parlare a pubblici diversi con toni di voce e modalità assolutamente personalizzate in ottica di micro-targeting”, afferma Stefano Ardito, Managing Director di TwentyTwenty. “Siamo certi che un approccio più sinergico tra canali social, touchpoint digital e comunicazione offline sarà di concreto valore aggiunto per favorire il dialogo tra potenziali clienti e l’azienda, incrementando l’awareness e la preference”, conclude Ardito.

“Il nostro settore ha subìto un enorme cambiamento negli ultimi due anni e crediamo che un partner come TwentyTwenty possa guidarci in questo nuovo corso aziendale verso un utilizzo più strategico dei social media”, afferma Sara Alemanno, Direttore Marketing di StudyTours.

Le attività sui canali sono partite ufficialmente a marzo e hanno visto una fase di assessment dei canali e di analisi del percepito online del brand, utili per stilare la nuova strategia per il 2018.